HomePressComunicati Stampa › CAPPELLINI a PARIGI con la riedizione della famosissima TUBE CHAIR di Joe Colombo.

CAPPELLINI a PARIGI con la riedizione della famosissima TUBE CHAIR di Joe Colombo.

Stampa
In contemporanea a Maison&Object, Cappellini presenta nel proprio showroom di
Boulevard St. Germain a Parigi, un’ installazione totalmente dedicata alla riedizione della
famosissima poltrona Tube Chair disegnata da Joe Colombo nel 1969. Questa icona del
design contemporaneo viene ora prodotta dall'azienda lombarda con materiali e tecnologie
produttive attuali, senza modificarne in alcun modo la forma ed i dettagli.
Tube Chair è stata la prima poltrona componibile ed adattabile presentata nel mercato,
una vera e propria rivoluzione che mantiene oggi inalterata la sua forza e
contemporaneità.
I rivestimenti sono in pelle o in tessuto elasticizzato nella palette degli originali colori
vibranti. L'allestimento pensato da Giulio Cappellini, è volutamente semplice per lasciare
spazio alla carica espressiva di Tube Chair e viene completato da un tappeto circolare
sempre disegnato da Joe Colombo, che riprende nei decori le forme circolari della
poltrona.
A lato, alcuni pannelli che riportano i disegni originali del Maestro e che mostrano le
diverse possibilità compositive di questo straordinario prodotto.

Tube Chair - design Joe Colombo

Modulare, flessibile, semplice e personalizzabile, ritorna Tube, il progetto di Joe Colombo
che ha fatto la storia del design italiano ed è stato inserito nelle collezioni permanenti della
Triennale di Milano, del Moma e del Metropolitan Museum of Art di New York. Progetta nel
1969, questa seduta iconica completamente destrutturata è di nuovo protagonista della
contemporaneità grazie ad accorgimenti produttivi di nuova generazione che mantengono
inalterate le caratteristiche del progetto originario. Gli elementi che la compongono sono
realizzati con la tecnica della rotazione che permette di creare corpi cavi in un solo pezzo,
inseribili l’uno nell’altro per ridurre gli ingombri. Lo schienale e il sedile hanno la stessa
forma e ogni elemento è intercambiabile a seconda delle necessità. I tubi si assemblano
tra di loro tramite ganci di fissaggio in metallo e il rivestimento è proposto in pelle o tessuto
bielastico nei colori Cappellini: nero, bianco, giallo, turchese o arancio.
 

“Esploratori del design tra fantasia e realtà”

Fondata nel 1946, sinonimo di design d’avanguardia contemporanea e trampolino di
lancio per i più grandi designer internazionali, Cappellini produce pezzi d’arredo innovativi
e di altissima qualità. La collezione Cappellini, caratterizzata da tratti di sperimentazione
ed esplorazione di nuovi modi di abitare, permette di arredare l’intero ambiente
domestico, dal soggiorno allo studio, alla camera, ma anche spazi contract come lounge,
hotel e ristoranti; molti di questi prodotti sono diventati icone internazionalmente
riconosciute ed esposte nei più importanti musei del mondo quali ad esempio il Victoria &
Albert Museum di Londra, il MoMa di New York e il Centre Pompidou di Parigi. Artefice
dell’unicità dell’azienda e figura emblematica nel panorama internazionale del design è
Giulio Cappellini, al quale viene universalmente riconosciuto il ruolo di talent scout di
giovani designer, lanciati poi dall’azienda: alcuni esempi Jasper Morrison, Marc Newson,
Nendo, i fratelli Bouroullec e Marcel Wanders. Giulio Cappellini controlla personalmente
l’immagine ed i prodotti Cappellini sia come Art Director sia come progettista e
recentemente è stato eletto dalla rivista “Time” come uno dei più influenti trend setter
mondiali della moda e del design. Cappellini è presente in tutto il mondo con flagship
store a Milano, Roma, Parigi, Bruxelles, New York, Los Angeles, Manila e negozi di
gruppo (con Cassina e Poltrona Frau) nelle principali capitali mondiali compresa l’Asia ed
il sud America. La sua sede è a Meda in Brianza.